Texas: i feti sono persone, basta discarica per quelli abortiti

Texas-is-Pro-LifeLo Stato del Texas ha assunto un nuovo, significativo provvedimento, atto a far capire come il feto sia persona a tutti gli effetti e come l’aborto consista in un omicidio: vietare agli ospedali, alle cliniche ed ai centri di pianificazione familiare di sbarazzarsi dei resti abortivi, gettandoli nelle discariche sanitarie, indipendentemente dalla durata del periodo di gestazione. Verranno autorizzate soltanto la cremazione o l’inumazione, i cui costi saranno a carico delle strutture sanitarie e verranno compensati «dall’eliminazione degli attuali metodi di smaltimento».

La decisione d’introdurre le nuove regole è stata assunta dal governatore, il repubblicano Greg Abbott, per assicurare il dovuto rispetto della dignità del nascituro. Prevedibilmente contrarie le organizzazioni pro-choice ed alcune sigle di categoria come il Texas Medical Association e l’Hospital Association Texas. Fino a questo momento i feti venivano liquidati, viceversa, come se si trattasse di spazzatura comune (fonte: Corrispondenza Romana).